Regione Veneto: al via contributi alle imprese per investimenti

A. Approvato il bando POR FESR 2014-2020 Asse 3 Azione 3.1.1.A che prevede l’erogazione di contributi a fondo perduto (pari al 30% della spesa rendicontata e ammessa) per sostenere gli investimenti nelle PMI dei settori manifatturiero e dell’artigianato di servizi, volti a introdurre innovazioni tecnologiche di prodotto e di processo, ad ammodernare i macchinari e gli impianti e ad accompagnare i processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale anche attraverso lo sviluppo di business digitali.

Esempi di spese ammissibili:

  • macchinari (inclusi anche determinati autoveicoli per uso speciale), impianti produttivi, hardware e attrezzature tecnologiche per la fabbricazione digitale, nuovi di fabbrica
  • software, brevetti e know-how funzionali alla realizzazione del progetto
  • consulenze specialistiche (ad es. relative a valutazione del ciclo di vita – LCA)
  • rilascio di certificazioni UNI ISO 14001:2004, 14040:2006 e 14044:2006

B. Aperti i termini di presentazione delle domande di aiuto per il tipo di intervento 4.1.1 “Investimenti per migliorare le prestazioni e la sostenibilità globali dell’azienda agricola – riduzione emissioni prodotte da attività agricole del PSR 2014-2020, rivolto ad agricoltori e cooperative agricole di produzione (attività principale coltivazione del terreno e/o allevamento di animali).

Esempi di interventi ammissibili:

  • investimenti strutturali ed impianti per lo stoccaggio, il trattamento e la gestione dei residui agricoli e dei reflui aziendali comprese le strutture realizzate con tecnologie volte alla riduzione delle emissioni di gas a effetto serra
  • acquisto di macchine e attrezzature per la riduzione dell’impatto ambientale, il miglioramento del benessere animale e la conservazione del suolo (coperture per vasche di stoccaggio reflui, serbatoi, attrezzature per la distribuzione e l’interramento dei liquami zootecnici)

BANDO ISI 2018: fissato il click-day al 14 giugno

Fissato per il 14 giugno 2019 il click-day per l’invio delle domande di partecipazione al bando ISI 2018.

Le imprese, che hanno raggiunto o superato la soglia minima di ammissibilità prevista possono scaricare il codice identificativo necessario per partecipare al click-day e procedere con l’inoltro online della domanda di partecipazione ai finanziamenti.

Si ricorda che sono ritenuti ammissibili le seguenti tipologie di progetti:

  1. progetti di investimento e progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale;
  2. progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale di carichi (MMC);
  3. progetti di bonifica da materiali contenenti amianto;
  4. progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività;
  5. progetti per micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli.