Seleziona l’edizione

GESTIONE DELLE EMERGENZE

Un’emergenza è il verificarsi di una situazione anomala e dannosa (incendio, terremoto, inondazione, esplosione, rilascio di una sostanza pericolosa, …) che può essere estesa (interessa una pluralità di punti, di locali dei luoghi di lavoro) o limitata (interessa un solo punto, un solo locale e necessita una mobilitazione parziale dei lavoratori).

In ogni caso è compito del datore di lavoro, in collaborazione con il Servizio Prevenzione e Protezione, di individuare le possibili situazioni che possono portare a un’emergenza e di predisporre adeguate procedure operative applicando uno specifico piano di azione.

OBIETTIVI

In una situazione di emergenza, le persone possono sentirsi sopraffatti dagli eventi, soprattutto se non hanno ricevuto formazione adeguata o non hanno esperienza su come affrontare una situazione critica. L’obiettivo del corso è fornire le prime conoscenze utili per saper valutare e affrontare efficacemente le situazioni di emergenza , riconoscendo le potenziali fonti di rischio che incidono nella percezione e nella reazione delle persone e individuando i migliori interventi per agire con consapevolezza e proteggere se stessi e gli altri.

CONTENUTI

  • La normativa di riferimento
  • I lavoratori addetti alle emergenze
  • Il piano di emergenza
  • La gestione operativa delle emergenze

Al termine del corso ogni partecipante sarà sottoposto ad un test di apprendimento consistente in un questionario a scelta multipla.
A seguito di verifica della frequenza e di superamento della prova, verrà consegnato l’attestato di partecipazione.

Il corso costituisce aggiornamento per RSPP/ASPP ai sensi dell’art. 32 bis, comma 6 del D.Lgs. 81/08, riconoscendo crediti formativi per 2 ore come previsto dell’accordo Stato-Regioni del gennaio 2006, e per datori di lavoro che hanno assunto il ruolo di RSPP come previsto dell’accordo Stato-Regioni del 21/11/2011.

Il corso costituisce aggiornamento per RLS ai sensi dell’art. 37, comma 11 del D.Lgs. 81/08, riconoscendo crediti formativi per 2 ore come previsto dell’accordo Stato-Regioni del gennaio 2006.

Il corso costituisce inoltre aggiornamento per DIRIGENTI,  PREPOSTI alla sicurezza aziendale e LAVORATORI.